Menu Chiudi

Soccorso alimentare

Si tratta di un’iniziativa, avviata da ottobre 2009, con la gestione di un Centro distribuzione viveri e altri beni di prima necessità presso i locali di Viale Francia, 24, ottenuti in locazione dall’ATER di Treviso.
I viveri raccolti dai volontari provengono dalla Fondazione Banco Alimentare di Udine e da eccedenze alimentari offerte da industrie alimentari, aziende agricole, dal Mercato Ortofrutticolo all’ingrosso, da supermercati e panifici.
I volontari, ma soprattutto alcune volontarie, si occupano della gestione dei viveri ricevuti e della preparazione dei pacchi da distribuire a famiglie indigenti segnalate dai Servizi sociali.
Attualmente al Centro distribuzione si rivolgono mediamente 150/200 famiglie per 2 volte al mese come servizio generale e per 3 / 4 giorni alla settimana per consegne individuali o su appuntamento. Durante l’emergenza Coronavirus è stato attivato un servizio di consegna a domicilio che in poche settimane ha coinvolto oltre 30 famiglie.
I rappresentanti delle associazioni e dei gruppi che aderiscono all’iniziativa si rivolgono settimanalmente al Centro distribuzione di Viale Francia per ritirare i pacchi viveri da consegnare a famiglie indigenti seguite direttamente.
I delegati della Comunità Rom Sinti Caminanti ritirano ogni 10/15 giorni viveri per decine di gruppi familiari di varie province del Veneto: Treviso, Venezia, Padova, Vicenza.
L’emergenza Coronavirus, a partire dalla metà del mese di febbraio, ha moltiplicato le richieste di aiuto, ma ha anche prodotto un sensibile aumento di donatori e di persone disponibili a collaborare.
L’esperienza dell’emergenza e l’evidenza che la crisi economica coinvolge sempre più persone impongono la necessità e l’urgenza di rivedere e riorganizzare le modalità di raccolta, gestione e distribuzione.